Honda, le 15 moto campioni del mondo

<<

supertitti

Avatar utente

Master Platinum
Master Platinum

Messaggi: 7934

Iscritto il: 30/12/2009, 9:54

Località: San Possidonio (MO)...ora però sono a Tulancingo Mexico

Messaggio 17/09/2012, 19:16

Re: Honda, le 15 moto campioni del mondo

Dopo il trionfo vi fu l’anno più difficile per Doohan e la sua NSR500, il 1998, a causa di nuove regole che inserirono l’obbligo di usare carburanti senza piombo. Questo nuovo tipo di benzina rese le difficilissime 500cc da Gran premio più facili e più docili da guidare, Mick di conseguenza non riusciva più a fare la differenza col suo talento ed il vantaggio che l’australiano aveva verso gli altri piloti si ridusse.
Mick Doohan Riuscì egualmente ad aggiudicarsi il suo ultimo titolo iridato vincendo otto gran premi (Malesia, Italia, Olanda, Germania, Città di Imola, Catalogna, Australia ed Argentina).
Allegati
Honda-NSR500-campione-del-mondo-1998.jpg
Chi va piano va sano e va lontano.....ma non arriverà mai Primoo !!!
<<

supertitti

Avatar utente

Master Platinum
Master Platinum

Messaggi: 7934

Iscritto il: 30/12/2009, 9:54

Località: San Possidonio (MO)...ora però sono a Tulancingo Mexico

Messaggio 17/09/2012, 19:18

Re: Honda, le 15 moto campioni del mondo

HONDA NSR500 campione del mondo con Alex Crivillé nel 1999

Il 1999 fu l’anno che decretò il ritiro del cinque volte campione del mondo Mick Doohan a seguito di un bruttissimo incidente a Jerez. Prima di dover lasciare le corse però Mick aveva chiesto un nuovo telaio con nuovi accorgimenti ciclistici affinché la NSR500 fosse più rapida in inserimento ed in percorrenza di curva, nonostante il ritiro del campione del mondo in carica lo sviluppo che era stato fatto sulla NSR500 l’aveva portata ad essere una spanna sopra le altre e -complice un buon Alex Crivillè a cui va sicuramente dato il merito di un’ottima costanza di rendimento- la Honda portò a casa un altro titolo mondiale aggiudicandosi sei gran premi (Spagna, Francia, Italia, Catalogna, Inghilterra e gran premio della città di Imola).

.
Allegati
Honda-NSR500-campione-del-mondo-1999.jpg
Chi va piano va sano e va lontano.....ma non arriverà mai Primoo !!!
<<

supertitti

Avatar utente

Master Platinum
Master Platinum

Messaggi: 7934

Iscritto il: 30/12/2009, 9:54

Località: San Possidonio (MO)...ora però sono a Tulancingo Mexico

Messaggio 17/09/2012, 19:20

Re: Honda, le 15 moto campioni del mondo

Honda NSR 500 campione del mondo con Valentino Rossi nel 2001

Dopo la vittoria della Suzuki con Kenny Roberts Jr nel 2000, la NSR500 torna a vincere il campionato del mondo nel 2001 col giovane pilota del team Nastro Azzurro-Honda Valentino Rossi.
Capotecnico di Rossi era (e lo è ancora) Jeremy Burgess che ancora una volta ricoprirà un ruolo chiave nello sviluppo della NSR500 con le sue indicazioni e quelle di Valentino (insieme a quelle del piloti del team Repsol-Honda) fu effettuato un gran lavoro sulla moto dagli uomini della HRC vennero adottati un telaio completamente nuovo per gestire l’aumento di potenza del propulsore, anche quest’ultimo fu rivisto e si riuscì a portarlo oltre i 200cv, inoltre venne adottato un nuovo airbox, una nuova carenatura ed anche una nuova sella per migliorare la posizione di guida del pilota.
Rossi si laureò campione del mondo con undici vittorie (Giappone, Sud Africa, Spagna, Catalogna, Inghilterra, Repubblica Ceca, Portogallo, gran premio del Pacifico, Australia, Malesia e Brasile).

.
Allegati
Honda-NSR500-campione-del-mondo-2001.jpg
Chi va piano va sano e va lontano.....ma non arriverà mai Primoo !!!
<<

supertitti

Avatar utente

Master Platinum
Master Platinum

Messaggi: 7934

Iscritto il: 30/12/2009, 9:54

Località: San Possidonio (MO)...ora però sono a Tulancingo Mexico

Messaggio 17/09/2012, 19:22

Re: Honda, le 15 moto campioni del mondo

HONDA RC211V campione del mondo con Valentino Rossi nel 2002/2003

Il 2002 è l’anno del passaggio dal 2 tempi al 4 tempi e la cilindrata per quest’ultime viene innalzata a 990cc.
Honda presentò la RC211V,. La sigla sembra che indichi un modello “Racing Competition”, cioè da gara, sviluppato nel XXI secolo con il primo motore a quattro tempi a V.
HRC, si conferma innovativa e rivoluzionaria in tutto: la maggiore particolarità è sicuramente l’architettura del motore, si tratta di un cinque cilindri a V di 75°in cui 3 cilindri sono ospitati nella bancata anteriore e due nella bancata posteriore. Questo propulsore Honda è stato il primo ad essere realizzato con questo particolare frazionamento ed alimentato ad iniezione elettronica; la casa dichiarava dei dati impressionanti all’epoca: ben 240cv e 330km/h di velocità massima distribuiti su soli 145kg di peso.
Valentino Rossi con la Honda RC211V dominò il campionato MotoGP 2002 vincendo 11 gran premi (Giappone, Spagna, Francia, Italia, Catalogna, Olanda, Inghilterra, Germania, Portogallo, Brasile, Australia).

Nel 2003 la RC211V riceve qualche piccola miglioria senza stravolgere il missile che stupì tutti l’anno precedente: viene aggiornato il forcellone, la carenatura ed inoltre -piccola curiosità- Rossi dovette cedere all’adozione dei “tromboncini” di scarico prima rifiutati dal pilota, perché troppo rumorosi, poi però giudicati indispensabili dal team per ottenere qualche cavallo in più. La Honda RC211V con qualche piccola miglioria, seguendo alla lettera la filosofia che Burgess adottò con Doohan negli anni ’90, si riconferma campione del mondo MotoGP salendo sul gradino più alto del podio nove volte (Giappone, Spagna, Italia, Repubblica Ceca, Portogallo, Brasile, Malesia, Australia e Comunità Valenciana).

.
Allegati
Honda-RC211V-campione-del-mondo-2002.jpg
Honda-RC211V-campione-del-mondo-2003.jpg
Chi va piano va sano e va lontano.....ma non arriverà mai Primoo !!!
<<

supertitti

Avatar utente

Master Platinum
Master Platinum

Messaggi: 7934

Iscritto il: 30/12/2009, 9:54

Località: San Possidonio (MO)...ora però sono a Tulancingo Mexico

Messaggio 17/09/2012, 19:24

Re: Honda, le 15 moto campioni del mondo

Honda RC211V campione del mondo con Nicky Hayden nel 2006

Dopo due anni di dominio Yamaha che grazie al trasferimento di Rossi e Burgess riuscì in un brevissimo tempo a recuperare il gap tecnico che accusava nel confronti della Honda in MotoGP, la RC211V torna a vincere il titolo iridato nel 2006 con lo statunitense Nicky Hayden.
La versione della Rc211v usata dal campione del mondo è una versione totalmente innovata chiama “New Generation”, questa moto è stata studiata per consentire alla HRC di portarsi avanti nello sviluppo di una ciclistica dedicata al motore 4 cilindri a V di 800cc che debutterà nel 2007.
Il motore installato sulla RC211V di Hayden è però ancora il “vecchio” 990cc a V con angolo di 76.5° ma tuto il resto è stato innovato Vi era un nuovo telaio, che abbandona le due travi in alluminio a U per passare ad una struttura molto rastremata ed essenziale, un nuovo forcellone e delle nuove carenature.
Durante il corso della stagione sulla NG sono stati montati ben cinque telai differenti segno HRC ha lavorato sodo sia per essere competitiva nella stagione 2006 sia per preparassi al meglio all’era delle 800cc.
La Honda RC211V NG e Nicky Hayden vincono il titolo mondiale dopo un finale di stagione al cardiopalma ed una lotta serrata con Valentino Rossi e la sua Yamaha M1 vincendo solo due gare (Olanda e Stati Uniti) ma dimostrando una costanza di rendimento notevole ed anche quel pizzico di fortuna che non guasta mai.

.
Allegati
Honda-RC211V-NG-campione-del-mondo-20061.jpg
Chi va piano va sano e va lontano.....ma non arriverà mai Primoo !!!
<<

supertitti

Avatar utente

Master Platinum
Master Platinum

Messaggi: 7934

Iscritto il: 30/12/2009, 9:54

Località: San Possidonio (MO)...ora però sono a Tulancingo Mexico

Messaggio 17/09/2012, 19:26

Re: Honda, le 15 moto campioni del mondo

Honda RC212V Campione del mondo con Casey Stoner nel 2011

Veniamo finalmente ai giorni d’oggi, il 2011 è stato l’ultimo anno in cui si sono usate moto di 800cc e la Honda si è aggiudicata il titolo iridato con il neoarrivato Casey Stoner.
La versione 2011 della Honda RC212V è stata di gran lunga affinata sotto il profilo della ciclistica rispetto al modello 2010 da Pedrosa e Dovizioso che hanno provato una lunga serie di nuovi telai dalle torsionalità differenti.
Il vero asso nella manica della Honda in MotoGP è sembrato però essere Casey Stoner: le sue prestazioni sono state impressionanti, l’australiano è riuscito a fare una differenza enorme rispetto ai propri compagni di squadra, tanto da far pensare a molti che sia stato più il suo polso destro a conquistare il titolo mondiale 2011 che una RC212V superiore alla Yamaha M1 di Jorge Lorenzo.
Stoner ha portato la sua Honda dieci volte sul gradino più alto del podio (Qatar, Francia, Catalogna, Inghilterra, Stati Uniti, Repubblica Ceca, Indianapolis, Aragon, Australia, Comunità Valenciana) staccando i suoi compagni di squadra di oltre cento punti.


Autor (Andrea Ilario )

Un ringraziamento all'autore da parte dello Staff di BdB

.
Allegati
Honda-RC212V-campione-del-mondo-2011bis.jpg
Chi va piano va sano e va lontano.....ma non arriverà mai Primoo !!!
Precedente

Torna a Sezione Storica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group.
Designed by ST Software for blacklist.org.
Traduzione Italiana phpBB.it
[phpBB Debug] PHP Warning: in file /var/www/clients/client9/web15/web/mkportal/include/PHPBB3/php_out.php on line 33: Creating default object from empty value